Modello Revit Collaborativo nel Dialogo tra Architetti e Ingegneri

Modello Revit Collaborativo nel Dialogo tra Architetti e Ingegneri

EVENTO DAL VIVO A PRATO, PADOVA, TORINO, MONZA

Come predisporre un modello architettonico ad un sistema di collaborazione BIM efficiente e/o al computo dinamico?

In Autodesk Revit sono disponibili diversi strumenti e workflow per automatizzare i flussi di lavoro in ottica BIM, qualsiasi sia la disciplina di riferimento.

Abbiamo organizzato un evento, di mezza giornata, per dimostrare come trasformare, manipolare e preparare un modello digitale realizzato con Revit in un modello strutturale con valenza analitica, da predisporre, volendo, in aggiunta, per effettuare il computo dinamico.

Sullo sfondo, la necessità di operare e scambiare in tempo reale informazioni e dati in un ambiente di condivisione dati agevole e adeguato al tipo di tecnologie che si utilizzano; ovvero l’AcDAT o il CDE.

Affronteremo queste tematiche a Pisa, Padova, Torino, Monza e saremo lieti di accogliervi e confrontarci con le vostre esperienze.

In qualsiasi sede la partecipazione all’evento consente di ottenere 3 Crediti CFP: Contattaci (anche compilando il form a destra) per avere maggiori informazioni

REGISTRATI SUBITO CLICCANDO SULLA CITTA’ DI TUO INTERESSE:

Merc, 25 maggio

Eventi Autodesk Prato

Mart, 31 maggio

Eventi Autodesk Padova

Mart, 21 giugno

Eventi Autodesk Torino

Giov, 30 giugno

Eventi Autodesk Monza

Agenda Evento

  • 14.00 – 14.30 Accredito Partecipanti e Accoglienza
  • 14.30 – 15.15 Presentazione MuM e Novità Autodesk (45 min)
  • 15.15 – 16.30 Parte 1 | Flussi di Lavoro con Revit: Trasformazione di un modello architettonico in un modello strutturale (1h e 15 min)
  • 16.30 – 16.45 Coffee Break
  • 16.45 – 17.15 Parte 2 | Computo Dinamico (30 min)
  • 17.15 – 18.00 Parte 3 | Collaborazione (45 min)

*N.B.: per la sessione di Prato tutti gli orari slittano di mezz’ora

Descrizione degli Argomenti Trattati

PARTE 1

IL FLUSSO DI LAVORO MIGLIORE PER TRASFORMARE UN MODELLO ARCHITETTONICO IN UN MODELLO STRUTTURALE CON VALENZA ANALITICA.

Allo scopo di efficientare la collaborazione tra Architetti ed Ingegneri, la sessione intende mostrare come trasformare un modello architettonico in strutturale con una procedura automatizzata, mediante l’utilizzo dei migliori strumenti e workflow messi a disposizione da Revit, e quali manipolazioni è necessario effettuare per rendere il modello pronto all’analisi strutturale.

Si mostreranno, nella parte finale, anche le metodologie bidirezionali di input/output dei dati dell’analisi strutturale con Robot.

PARTE2:

COMPUTO DINAMICO: CREARE UN COLLEGAMENTO BIDIREZIONALE TRA IL PROPRIO MODELLO BIM E L’ELENCO PREZZI AI FINI COMPUTAZIONALI.

Utilizzare a pieno le potenzialità del proprio modello di BIM Authoring anche per la parte computazione è sicuramente un plus metodologico significativo.

Garantire il collegamento tra le entità di “Elenco Prezzi” e gli elementi grafici in modalità dinamica, diretta e bidirezionale, costituisce una tranche importante del processo computazionale che è possibile ottimizzare attraverso l’ausilio di strumenti appositi.

Attraverso il flusso di lavoro proposto, vedremo come trasferire i listini di PriMus in Revit e da interi progetti Revit in PriMus, al punto che, il computo può diventare parametro progettuale: all’occorrenza sarà possibile progettare tenendo d’occhio i costi, in tempo reale.

PARTE3:

COLLABORAZIONE: LA GESTIONE DEL DATO E DELLA COLLABORAZIONE CON MODELLI INFORMATIVI DIGITALI.

La gestione del dato e l’impostazione della collaborazione progettuale viene solitamente percepita come questione secondaria oppure tematica totalmente a carico della stazione appaltante. Niente di più sbagliato.

L’AcDAT (ambiente di condivisione dati) o CDE (Common Data Environment) costituisce uno strumento in grado di portare innumerevoli benefici metodologici legati alla progettazione collaborativa all’interno del proprio contesto operativo quotidiano.

In questa sessione saranno affrontati e visionati i benefici tangibili apportati dall’ausilio di queste tecnologie nelle operatività pratiche di tutti i giorni.

Rivenditore Autodesk Italia per AutoCAD, Revit, BIM, Inventor, Vault, PDM/PLM

3 CFP saranno riconosciuti dalle sedi degli Ordini c/o cui svolgeremo gli eventi

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:

Nel caso in cui tu sia un libero professionista o un privato puoi darne comunque specifica in questo campo
Sarai contattato solo in relazione a questa tua specifica richiesta: eventuali consensi opzionali saranno raccolti in un momento successivo.
Previous

Autodesk Flash Promo

Quel che PLM e PDM fanno senza essere visti

Next

Click here to view all of our blog posts